“Buongiorno Ignazio. Ho parlato con Gianni del vostro progetto sull’eCommerce che è sicuramente interessante ma non adatto a noi infatti chi cerca su internet è l’acquirente che vuole risparmiare e non chi cerca un prodotto di un certo livello che preferisce provare e vedere!”

Questa è un’obiezione che mi hanno fatto ieri.

Nella mia mente è arrivato solo un pensiero: “MA SEI SERIO? Veramente pensi a questo?”

Però, dopo averci ragionato 2 secondi gli ho detto:

“Mi stai dicendo che il tuo settore è differente e chi cerca su internet è solo l’utente che vuole risparmiare?

…mmmhhhh… magari hai ragione…

Però… leggi quest’articolo: https://www.autoappassionati.it/100-maserati-levante-vendute-online-in-18-secondi/”

È rimasto del suo parere, con un’idea sulle vendite online a dir poco “sfalsato”.

Ora… se i colossi dell’automobile che lavorando a livello mondiale si stanno muovendo per vendere i loro prodotti online, perché tu, comune mortale con un’aziendina che fatica a fine mese a pagare tutte le fatture/bollette/dipendenti non dovresti vendere su internet?

Ho capito: hai paura di far conoscere il tuo marchio e fare troppi soldi. Meglio rimanere in agonia.

Il problema è nella mente degli (sempre meno ottusi per fortuna) imprenditori.

Cosa voglio dire? Continua a leggere e lo scoprirai.

Capisco che ci possa essere un problema di costi per mettere su e mantenere un eCommerce , ma se non ti adegui ORA è probabile che a breve verrai disintegrato dai tuoi competitor che invece investono sul proprio lavoro.

Che poi… costi… ci sono aziende eccezionali che stanno portando avanti progetti innovativi come QUESTO dove il sito eCommerce viene dato in comodato d’uso gratuito, danno l’assistenza, gli aggiornamenti, indicizzazione, si occupano di impostare pagamenti e corrieri sul TUO sito eCommerce e ti danno una visibilità pazzesca sul loro marketplace in cambio di una provvigione sul venduto tra le più basse in assoluto: l’8,2%

Le soluzioni si trovano se uno vuole fare eCommerce.

Alcuni fanno obiezioni sul tempo, “non ho tempo per seguirlo” o cose simili, poi ti accorgi che perdono giornate chattando su Facebook, facendo giochini sul cellulare… ma il tempo per gestire il tuo buco di negozio fisico lo trovi? E con quali costi (luce, acqua, tasse, affitto, etc)?

Sul web tutto è relativo, i costi sono per l’eCommerce sono già pagati dall’attività fisica, potresti metter su un’attività praticamente a costo zero (o giù di li).

Il tempo da dedicare è veramente minimo: se inserisci 3 prodotti al giorno per 20 giorni lavorativi stai mettendo in vendita 60 prodotti al mese!

Ma quanto tempo serve per inserire 3 prodotti in un giorno?

30 minuti circa!

Ci vogliono 5 minuti per prodotto ma mi voglio tenete largo con 10 minuti a prodotto… (leggi quest’articolo per approfondire).

Ora, se continui a dirmi che non hai tempo vengo li e ti sequestro il telefono e lo butto in acqua, vedrai che lo trovi.

E se mi dici: “si, ma poi bisogna controllare gli ordini, impacchettarli e chiamare il corriere…”, ti faccio presente CHE STAI VENDENDO!

Ah… vero. Il tuo pensiero è “se vendo faccio i soldi.” Brutta cosa.

Continua pure a pensare “… chi cerca su internet è l’acquirente che vuole risparmiare e non chi cerca un prodotto di un certo livello che preferisce provare e vedere!”

Se invece pensi che l’eCommerce non sia il futuro ma è IL PRESENTE, clicca qui e entra a far parte dei venditori VIP del circuito VetrineItalia.

Ti aspetto a braccia aperte.